Storie

Il Tondo del Botticelli

  • Tondo di Botticelli, particolare

Madonna adorante il Bambino con San Giovannino di Alessandro Filipepi, detto il Botticelli (1483-87)

Uno sguardo intenso, dolcissimo, è quello che si scambiano la Madonna e il Bambino, mentre San Giovannino alza le braccia al cielo in segno di venerazione: ecco l'immagine raffigurata in questa tersa tempera su tavola, la Vergine rapita nella contemplazione del figlio e sullo sfondo un roseto fiorito e un quieto paesaggio leonardesco.

Botticelli rende con virtuosistica eleganza la trasparenza del velo della Madonna che si dispone ordinatamente sulla spalla in pieghe parzialmente sovrapposte: nelle increspature leggere del bordo si avverte quasi la presenza dell'aria che lo tiene sollevato. Il gesto così naturale del Bambino deriva da modelli fiamminghi, ma allo stesso tempo rimanda alla sua circoncisione come discendente di David. Eccezionale persino la cornice, originale, intagliata e dorata a lamina. Un capolavoro, vera perla delle ricche collezioni dei Musei Civici di Palazzo Farnese.

 

 

Autore

Lo Staff
Lo Staff

I testi sono tratti dalla guida Città D'arte dell'Emilia Romagna

Tags

Focus On