Personaggi

Matteo Maria Boiardo

Matteo Maria Boiardo

Poeta

Insieme a Ludovico Ariosto, anche lui reggiano ma di origini ferraresi, Matteo Maria Boiardo (Scandiano 1444 - Reggio Emilia 1494) con il suo Orlando innamorato fu il massimo interprete della poesia cavalleresca italiana sul finire del Quattrocento.

Di nobile famiglia, governò in Scandiano, raffinato erede di una piccola signoria di cui resta stupenda memoria nell'elegante rocca rinascimentale. In una stanza del primo piano nacque il poeta, mentre nei sotterranei del palazzo, secoli più tardi, era solito compiere i suoi esperimenti il grande scienziato Lazzaro Spallanzani. Nel '500 l'antico fortilizio fu trasformato in sontuoso palazzo che elevò Scandiano tra le corti rinascimentali più splendide dell'epoca. Nicolò dell'Abate realizzò nella zona est del palazzo i preziosi affreschi oggi alla Galleria Estense a Modena.

Tra Cinque e Seicento il palazzo assunse le forme attuali e agli inizi del 1700 si arricchì dell'Appartamento Estense, il più raffinato di tutta la rocca. Poco lontano da Scandiano, il borgo fortificato di Castellarano promette al turista la sorpresa di un intatto impianto medioevale al di fuori dei percorsi più frequentati.

Facts

  • Scandiano, 1441 - Reggio Emilia, 19 dicembre 1494
  • a 10 anni rimane orfano
  • a 20 anni assume il governo del feudo di Scandiano
  • 3 anni come governatore di Modena
  • 7 anni come governatore di Reggio Emilia
  • 2 le opere principali
  • 180 componimenti raccolti nel Canzoniere
  • 1476 inizia a scrivere l'Orlando innamorato
  • 1483 viene stampata la prima parte dell'opera, rimasta incompiuta
Tags

Focus On