Personaggi

I sette fratelli Cervi

I sette fratelli Cervi

Partigiani

La lotta di Liberazione ha conosciuto in provincia di Reggio Emilia i protagonisti forse più emblematici, che hanno profondamente inciso nelle emozioni, nei ricordi, nel patrimonio di valori e sacrifici riassunti dalla parola Resistenza: i sette fratelli Cervi, catturati dai nazifascisti per aver organizzato uno dei primi nuclei di partigiani nel reggiano, uccisi per rappresaglia il 28 dicembre 1943.

A Praticello di Gattatico, a pochi chilometri dalla città in direzione Parma, a nord della via Emilia, si trova il museo che ne tramanda il ricordo, ospitato nella stessa casa colonica dove i fratelli, con il padre Alcide, vissero e furono arrestati. Nel museo si trovano documenti, fotografie e testimonianze legate alla loro vicenda storica, alla Resistenza, alla cultura contadina nella prima metà del secolo. Il museo è promotore di un intenso calendario di convegni, mostre e attività culturali e ospita una biblioteca di storia dell'agricoltura

Tags

Facts

  • 1901/1906/1909/1911/1916/1918/1921 - ReggioEmilia 1943
  • ore 6.30 del 28 dicembre 1943 i 7 fratelli vennero trucidati dalle Camice nere
  • 2013: 70° anniversario della morte
  • Nel 1968 è stato prodotto un film su di loro diretto da G. Puccini con Gian Maria Volonté
  • a 94 anni muore Papà Cervi, era 27 marzo 1970
  • 200.000  le persone al suo funerale
  • 7 Medaglie d'argento al valor militare
  • 5 le canzoni a loro dedicate
  • 39 (circa) le vie a loro nome in Italia
  • 4 le scuole a loro nome

Focus On