Luoghi

Teatro Amintore Galli

Rimini - Piazza Cavour, 21

Teatro Amintore Galli

Ingresso

Ingresso gratuito

Orari:

Aperto tutto l'anno

Contatti

Telefono: +39 0541 53399
www.riminiturismo.it

È il Teatro Comunale di Rimini, la cui costruzione iniziò nel 1843 e fu inaugurato nel 1857 con l’"Aroldo" di Giuseppe Verdi. Il Teatro si chiamava inizialmente Teatro Nuovo e dal 1859 Teatro Vittorio Emanuele II. Solo più tardi, nel 1947, è stato intitolato al compositore Amintore Galli (1845-1919). Il progetto (1841-43) porta la firma di Luigi Poletti, architetto e ingegnere dello Stato Pontificio. Le sei tavole dello studio originale, da lui depositate a Rimini il 29 gennaio 1842, sono andate perdute quando il terremoto del 1916 danneggiò gli uffici comunali. Esistono però 6 fotografie (di Luigi Perilli) che risalgono al 1900 circa e cinque disegni acquerellati del progetto originale.

L’ultima stagione del Teatro risale al 1943, poiché le bombe durante la seconda guerra mondiale distrussero gran parte della struttura. L'unica parte che rimase pressoché integra è il foyer. La sala teatrale, con i palchi e i loggioni, conteneva oltre mille posti a sedere. Luigi Poletti concepì il Teatro come tempio della musica ispirandosi alla solennità e alla sontuosità dei templi romani, proponendo una variante del teatro all’italiana, con un’impronta architettonica classica.
Nel maggio del 2011 è stato approvato il progetto esecutivo di ricostruzione del teatro “Amintore Galli”, elaborato dal Gruppo di progettazione del Comune di Rimini in modo da completare l'intera struttura teatrale e restituirla alla città.

Fonte: redazione locale Rimini 

Tags

Focus On