Luoghi

Domus dei Tappeti di pietra

Ravenna - Via Gianbattista Barbiani

Domus dei Tappeti di pietra

Ingresso

Prezzo di ingresso: € 4.00
Ridotto: 3 €, gruppi 2,5 €, gratuito: bambini fino a 10 anni. Visite guidate su prenotazione: € 25

Orari:

Aperto tutto l'anno
Chiusure: Lunedì; Aperture: Orario invernale: (da novembre a febbraio) da martedì a venerdì 10-17, sabato e domenica 10-18 Orario festivo: tutti i giorni 10-18;

Contatti

Telefono: +39 0544 32512
www.domusdeitappetidipietra.it

Un tesoro trasmesso dal passato ci ricorda la fortuna e la grandezza di Ravenna. Tra il 1993 e il 1994 la Soprintendenza per i Beni Archeologici dell'Emilia Romagna ha riportato alla luce un complesso di strutture edilizie databili dall'età romana repubblicana al periodo bizantino.

Di particolare interesse un palazzetto di cui sono apparsi quattordici ambienti e tre cortili. Tutte le stanze dell'edificio erano pavimentate in tarsia di marmo o a mosaico con raffinate geometrie ed inserti figurati in tessere policrome.

I "tappeti di pietra" dopo il loro restauro sono stati ricollocati nel luogo, dove sono stati scoperti, in un ambiente sotterraneo al quale si accede dalla chiesa di Sant'Eufemia. La Domus è costituita da 14 ambienti pavimentati con mosaici policromi e marmi appartenenti ad un edificio privato bizantino del V-VI secolo. Di particolare interesse e bellezza i mosaici decorati con elementi geometrici, floreali e figurativi ritenuti unici, come nel caso della "Danza dei Geni delle Quattro Stagioni", rarissima rappresentazione che mostra i Geni danzare in cerchio o come per la figura del “Buon Pastore”, ritratto in una versione differente dall’usuale rappresentazione cristiana. La Domus è stata inaugurata dal Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi nell’ottobre del 2002 ed insignita del Premio Bell’Italia 2004.

Fonte: redazione locale di Ravenna

Foto archivio di Apt Servizi
 

Tags

Focus On