Luoghi

Ponte Gobbo di Bobbio

Bobbio - Via Ponte Vecchio

Ponte Gobbo di Bobbio

Ingresso

Ingresso gratuito

Orari:

Aperto tutto l'anno

Contatti

Telefono: +39 0523 962815
www.comune.bobbio.pc.it

Non è facile stabilire l'epoca della prima costruzione del ponte vecchio che collega Bobbio con la sponda destra del fiume Trebbia, anche se no mancherebbero argomenti per ritenerlo precolombiano. Infatti diverse attività già si svolgevano su quella sponda del fiume tra cui le saline del condottiero longobardo Sundrarit e la fornace del rio Gambado. Il Ponte di pietra è conosciuto anche come Gobbo per l'irregolarità delle sue 11 arcate, oppure come ponte del diavolo dalla leggenda che vuole la sua costruzione affidata al Demonio da San Colombano in cambio dell'anima del primo passante.

Leggenda
Nel medioevo, la costruzione di un ponte era un'opera di grande ingegno, considerata quasi prodigiosa. Per questo la costruzione dei ponti ha dato origine a molte leggende, che spesso avevano come protagonista il diavolo, in quanto congiungere due luoghi che la natura (e Dio) aveva voluto separati era vista da molti come un intervento "diabolico".

Narra la leggenda che S.Colombano, rattristato poichè a causa delle piene della Trebbia non poteva guadare il fiume e così evengelizzare gli abitanti della zona, venne visitato dal diavolo che gli offrì la costruzione del ponte nel corso di una notte in cambio dell'anima di chi per primo l'avesse attraversato. Il santo accettò e durante una sola notte il ponte venne costruito con l'aiuto di undici demoni che sostenevano le arcate, ma poichè essi erano di diversa statura l'opera risultò e risulta tuttora "gobba". A S.Colombano il ponte piacque ugualmente e con l'inganno mantenne fede all'accordo facendo passare sul ponte un cane.

Fonte: redazione locale Piacenza

Foto: Archivio Apt - Provincia di Piacenza
Tags

Focus On