Luoghi

Museo Civico del Risorgimento

Fidenza - Via Costa, 2

Museo Civico del Risorgimento

Ingresso

Ingresso gratuito

Orari:

Aperto tutto l'anno
Aperture: Invernale: da martedì a sabato 10-12. Estivo (15 giugno-15 settembre): mercoledì, sabato e domenica 10-12 e 15.30-18.30;

Contatti

Telefono: +39 0524 526365
FAX: +39 0524 517506
www.comune.fidenza.pr.it/museomusini

Il museo nasce grazie all'opera di Nullo Musini, figlio del garibaldino Luigi Musini, a partire dal 1959 con la raccolta del materiale storico e i cimeli del padre.

Nell'attuale sede, all'interno del Palazzo delle Orsoline, sono conservate innumerevoli testimonianze dell'epoca risorgimentale e comprende 150 anni di storia da Napoleone alla II Guerra Mondiale.

Il museo conserva, tra i tanti documenti provenienti da donazioni private - dei fidentrini Nino Denti e Benito Mattioli - e dall'archivio storico comunale, una copia dell'Album dei Mille, importante per le sue 850 fotografie dei garibaldini che salparono da Quarto il 5 maggio del 1860.

L'Allestimento
I vari settori nei quali si articola il Museo obbediscono a due criteri di ordinamento: quello cronologico e quello tematico. Pertanto oltre a venire ripercorse le tappe della vita del territorio, l'epoca napoleonica, il governo di Maria Luigia, i Borbone, il Risorgimento, gli anni di Umberto I, la 1ª Guerra Mondiale, il Fascismo, la Resistenza fino all'avvento della Repubblica, sono sviluppati discorsi monografici come per la sala di Giuseppe Verdi e dell'arte musicale a Fidenza o per quella di Luigi Musini.

Il tema centrale
Il tema centrale è suggerito dal primo Risorgimento e dalla predominante figura di G. Garibaldi, dalla sua azione, dalla sua fede, dalla sua volontà. Egli costituisce l'onda conduttrice sulla quale si inseriscono tutti gli episodi e le figure, i fatti ed i documenti, le persone e gli eventi.

Il Percorso espositivo
I Sala "Napoleone e Maria Luigia" (1802-1847)
II Sala "Borbone" (1847-1859)
III Sala "I Fidentini nel Risorgimento"
IV Sala "Giuseppe Garibaldi" (1848-1870)
V Sala "Giuseppe Verdi" (1853-1915)
VI Sala "Luigi Musini" (1859-1903)
VII Sala "Dall'unificazione a Sarajevo" (1862-1914)
VIII Sala "Dal 24 maggio 1915 alla Guerra di Spagna" (1915-1936)
IX Sala "Seconda Guerra Mondiale e Resistenza" (1940-1946) 

Fonte: redazione locale Parma

Tags

Focus On