Luoghi

Museo dell'Auto Storica Stanguellini

Modena - Via Emilia est 756 C/o Sede Concessionaria FIAT

Museo dell'Auto Storica Stanguellini

Ingresso

Ingresso gratuito

Orari:

Aperto tutto l'anno
Aperture: Da lunedì a venerdì 9-12.30/15-18, sabato e domenica solo gruppi su prenotazione.;

Contatti

Telefono: +39 059 361105
FAX: +39 059 374845
www.stanguellini.it

Il Museo si è costituito per iniziativa di Francesco Stanguellini, figlio di Vittorio fondatore dell'industria automobilistica, e offre un itinerario storico attraverso i modelli più significativi e le grandi automobili modenesi che hanno collezionato centinaia di vittorie: Mille Miglia, Coppa Vanderbilt, Targa Florio, campionati italiani ed europei.

E' possibile ripercorrere dal vivo la vicenda delle "Stanguellini auto da corsa", le famose automobili modenesi di piccola cilindrata: dalle prime vetturette Sport 750 e 1100 di derivazione Fiat al motore bialbero di intera costruzione Stanguellini del 1950, dalle Stanguellini Junior 1100 degli anni '60, fino alla celebre Colibrì disegnata da Scaglione e alla prestigiosa Formula 3, gioiello di creazione sportiva. Sono esposti numerosi attrezzi utilizzati per la costruzione e la messa a punto delle auto, e poi motori "storici", accessori, parti di auto da compertizione, e documenti come fotografie - una raffigura il mitico Fangio, cinque volte campione del mondo, al volante della F. Junior Stanguellini a Monza - riviste, materiale pubblicitario storico. Tra le presenze più curiose, la Fiat tipo Zero del 1908, targata MO-1, la prima auto immatricolata a Modena, e la vettura per bambini della Maserati F1 con motore della Vespa 98.
Visita Guidata (30 min): percorso etnografico, tecnico-scientifico e storico
Un itinerario storico attraverso i modelli più significativi e le grandi automobili modenesi che hanno collezionato centinaia di vittorie: Mille Miglia, Coppa Vanderbit, campionati europei.

E' possibile ripercorrere "dal vivo" la storia delle "Stanguellini auto da corsa", le grandi automobili modenesi di piccola cilindrata: dalle prime vetturette Sport 750 e 1100 di derivazione Fiat al motore bialbero di intera costruzione Stanguellini del 1950 fino alle Stanguellini Junior 1100 degli anni '60, le monoposto che aprirono la strada alla Formula 3, l'ultima creazione sportiva.

Sono presenti - oltre ad una collezione tematica di veicoli e "pezzi unici" prodotti e modificati dai primi del '900 - numerosi attrezzi utilizzati per la realizzazione e la messa a punto delle auto.

Fonte: redazione locale Modena

Foto di www.stanguellini.it

Tags

Focus On