Luoghi

Museo Benedettino e Diocesano d'Arte Sacra

Nonantola - via Marconi, 3

Museo Benedettino e Diocesano d'Arte Sacra

Ingresso

Prezzo di ingresso: € 3.00
ridotto € 1,50 per studenti, over 65 anni, insegnanti, soci TCI. Gratuito: religiosi cristiani, disabili e accompagnatori, insegnanti, militari, bambini fino a 6 anni, guide turistiche e giornalisti.

Orari:

Aperto tutto l'anno
Chiusure: Lunedì, il 24-25, 31 Dicembre; 1, 6 Gennaio; Pasqua; 1-31 Agosto; Aperture: da martedi a sabato 9.00-12.30/15.00-18.30; domenica e festivi 15.00-18.30;

Contatti

Telefono: +39 059 549025
FAX: +39 059 544242
www.abbazia-nonantola.net

Il Museo si trova al secondo piano del Palazzo abbaziale di Nonantola. Permette ai visitatori di ammirare documenti antichi, il tesoro abbaziale e un patrimonio storico-artistico diocesano di singolare valore.

Il nucleo più antico della raccolta è costituito dal Tesoro dell' Abbazia, di cui sono parte la reliquia insigne della Santa Croce , vero tesoro di fede e d'arte cristiana orientale , la stauroteca a doppia traversa decorata a sbalzo con le effigi dell'imperatore Costantino e della madre Elena (XI-XII sec.), la stauroteca a croce greca (XIII-XIV sec.), il reliquiario dei Santi Sinesio e Teopompo (fine XII - inizio XIII sec.); la lipsanoteca del braccio di San Silvestro (1372) e la cassettina reliquiario in avorio (fine XI - inizio XII sec.). A questi si aggiungono il Cantatorio o Graduale (fine XI - inizio XII sec.), l'Evangelario detto "di Matilde" (XII sec.) e l'Acta Sanctorum.
La sezione nonantolana espone anche un'ampia scelta di pergamene dell'Archivio Abbaziale, tra le quali quelle recanti i monogrammi dell'imperatore Carlo Magno e della contessa Matilde di Canossa. Il Polittico di Michele di Matteo Lambertini (inizio XV sec.), la pala dell'Ascensione di scuola ferrarese, il San Carlo Borromeo di Ludovico Carracci e altri dipinti, sontuosi paramenti ed arredi liturgici provenienti da tutto il territorio della Diocesi .

Durante il periodo scolastico è attivato un Laboratorio Didattico intitolato La fabbrica del Codice che fornisce ai ragazzi alcune conoscenze di base sul processo produttivo del codice manoscritto medievale . 

Fonte: redazione locale di Modena 

Foto di Aptservizi
Tags

Focus On