Luoghi

Istituto storico della Resistenza e dell'età contemporanea

Forlì - Piazzetta della Misura, 5

Istituto storico della Resistenza e dell'età contemporanea

Ingresso

Ingresso gratuito

Orari:

Aperto tutto l'anno
Chiusure: Chiuso durante le festività nazionali e il 4 febbraio.; Aperture: Dal lunedì al venerdì 8.30-13.00, il lunedì e mercoledì anche 15-17.30;

Contatti

Telefono: +39 0543 712435
FAX: +39 0543 712755
www.turismoforlivese.it

L'Istituto ha sede nel palazzo dove nacque Aurelio Saffi, allievo prediletto di Mazzini, patriota, scrittore e politico, conserva documenti riguardanti l'antifascismo, la Resistenza forlivese e la storia contemporanea.

Nel 1973 l'Amministrazione Provinciale acquistò dagli eredi la Casa Saffi ed iniziò i lavori di restauro per destinarla a sede dell'Istituto Storico della Resistenza, costituito nel 1971 dalle associazioni partigiane e da quella Mazziniana.

L'Istituto conserva documenti riguardanti l'antifascismo e la Resistenza forlivese, suddivisi in fondi sulla base di un criterio cronologico. I principali sono: Fondo G. Sozzi, 1918-1926; Fondo A. Zanelli, 1927-1943; Fondo A. Flamigni, 1943-1945; Archivio dell'8° Brigata Garibaldi Romagna. Recentemente sono stati acquisiti archivi d'organizzazioni politiche e sociali del periodo successivo.

La biblioteca, costantemente aggiornata, è costituita da 10.000 volumi e 1.000 opuscoli di storia del XX secolo ed è affiancata dalla biblioteca dell'Associazione Mazziniana Italiana, composta anch'essa da 10.000 volumi e opuscoli di storia italiana del XIX e del XX secolo.

L'emeroteca è abbonata a più di quaranta riviste di storia oltre a tutte quelle edite dagli Istituti storici della Resistenza. Da sottolineare, infine, l'attività svolta nei settori della ricerca storica e della didattica: in tale ambito sono stati pubblicati importanti volumi e organizzati numerosi corsi d'aggiornamento.

Fonte: redazione locale Forlì

Tags

Focus On