Luoghi

Armeria Albicini

Forlì - Palazzo del Merenda - Corso della Repubblica, 72

Armeria Albicini

Ingresso

Ingresso gratuito

Orari:

Aperto tutto l'anno
Chiusure: lunedì, durante le festività nazionali e il 4 febbraio, ricorrenza della Patrona della città. Chiusura temporanea per disinfestazione il 13 e 14 agosto 2011; Aperture: da martedì a domenica ore 9-13; il martedì anche 15-17.30;

Contatti

Telefono: +39 0543 712606
FAX: +39 0543 712618
INFOLINE: +39 0543 712659
www.cultura.comune.forli.fc.it

L'Armeria Albicini raccoglie una ricca tipologia d'armi dal XV al XIX secolo, collezionate dal Marchese Raffaello Albicini e donate ai musei civici all'inizio del XX secolo, dal figlio Livio. La raccolta è costituita dalle armi collezionate dal Marchese Raffaello Albicini e donate ai musei civici nel 1905 dal figlio Livio. A queste si è poi aggiunto un centinaio di pezzi, del tutto omogenei ai 410 originari.

Notevole la varietà dei cimeli, che abbracciano un arco temporale dal secolo XV al secolo XIX. Tra le armi da fuoco sono degne di nota una pistola 'Acquafresca' del 1695 e due 'Renania' a ruota del XVIII secolo. Sono, inoltre, conservate armi in asta e parti di armatura di varia foggia, fra cui elementi dell'armatura da torneo di Brunoro Zampeschi, signore di Forlimpopoli. Ampio anche il repertorio di spade e spadini. Diciassette archibugi ed un corposo gruppo di armi da fuoco corte completano la raccolta.

Nell'armeria è stata collocata dal 1958 una raccolta di armi ed altri oggetti, provenienti dal Congo, dono di Virginia Pedriali.

Fonte: redazione locale Forlì

Tags

Focus On