Luoghi

Villa della Mensa

Copparo - Via Torre

Villa della Mensa

Ingresso

Ingresso gratuito

Orari:

Aperto tutto l'anno

Contatti

Telefono: +39 0532 864633
MOBILE: +39 0532 864633
INFOLINE: +39 347 4192462
www.ferraraterraeacqua.it

Delizia Estense pubblica

Sulla strada che conduce a Formignana, appena fuori dall'abitato di Sabbioncello San Vittore, s'incontra un palazzo chiamato "La Mensa" che viene quasi sfiorato dal Po di Volano. È un complesso monumentale di grande importanza, dove soggiornavano i vescovi di Ferrara fino al tempo delle soppressioni napoleoniche (1797). La grande villa fu fatta costruire da Bartolomeo della Rovere (nipote di papa Sisto IV e fratello di papa Giulio II) tra il 1474 ed il 1495. La facciata, rivolta ad occidente, si prolunga con due muraglie merlate che immettono nei cortili di servizio ai lati della villa; la muraglia verso la strada termina con una piccola cappella.

Dal portone centrale ci si immette in un cortile nel quale si prospetta il porticato di sei archi, con colonne e capitelli; sul lato sinistro si eleva la torre di scolta, destinata a colombaia alla fine del XIX secolo. Nella villa morì nel 1834 il cardinale Filippo Filonardi, storico e teologo: ciò prova che in quell’epoca il palazzo era ancora di proprietà della Mensa Arcivescovile di Ferrara; successivamente passò alla Fondazione Navarra. Dopo gli interventi di ristrutturazione del Complesso di Villa Mensa si inaugurano i nuovi percorsi di visita. Sono stati predisposti circa 150 metri di passerella, che accompagneranno i visitatori in un percorso di visita protetto, dal loggiato alle stanze del piano nobile, fino al salone d’onore e alla cappella, per ridiscendere al piano terreno al granaio e alle stanze di servizio. 

Fonte: redazione locale Ferrara

Tags

Focus On