Luoghi

Collezioni Comunali d'Arte

Bologna - c/o Palazzo D'Accursio, Piazza Maggiore 6,

Collezioni Comunali d'Arte

Ingresso

Prezzo di ingresso: € 4.00
ridotto € 2; gratuito: minori di 15, over 65 anni, accompagnatori, giornalisti, guide turistiche, per tutti ogni 1° sabato del mese, 6 gennaio, 4 ottobre, 26 dicembre dalle 15

Orari:

Aperto tutto l'anno
Chiusure: lunedì (se non festivo), 1 gennaio, 1 maggio, 25 dicembre; Aperture: da martedì a venerdì 9-18.30; sabato, domenica e festivi 10-18.30; 24 e 31 dicembre 9-14;

Contatti

Telefono: +39 051 2193998
www.comune.bologna.it/iperbole/MuseiCivici/

La galleria, istituita nel 1936, è ospitata nelle sale di palazzo d'Accursio abitate fino al 1859 dal legato pontificio. Responsabile dell'allestimento fu Guido Zucchini, ingegnere e storico dell'arte che un anno prima aveva organizzato in quegli spazi la mostra dedicata al settecento bolognese (1935), destinata anche a promuovere l'uso museografico dell'appartamento del Legato. Accanto al nucleo antico, venne qui ordinata parte della raccolta di Pelagio Palagi, artista e collezionista, che ha costituito l'ossatura dei più importanti musei civici di Bologna, oltre ai beni di enti religiosi soppressi ed alle donazioni succedutesi nel tempo.

Gli ambienti, recuperati negli anni ‘30 da un'estesa campagna di restauri, mantengono notevoli brani di pitture (fregi, soffitti lignei e volte), scalate soprattutto fra i secoli XV e XVIII. Mantenuto l'originale allestimento, le Collezioni si presentano oggi come un "museo arredato", in cui dipinti, mobili, suppellettili, non sempre disposti in ordine cronologico, sottolineano la successione degli ambienti storici: la grande sala Vidoniana, con la pausata giustapposizione di dipinti e sculture, recupera così la tipologia della galleria barocca; in alcune sale del braccio Rusconi l'arredo diventa protagonista, rievocando la dimora privata settecentesca.

Servizi: visite guidate, sezione didattica, sala conferenze, bookshop, strutture d'accesso per disabili, depliant, sono previste visite guidate per scolaresche su prenotazione.

Fonte: redazione locale Bologna

Tags

Focus On