Luoghi

Bologna Città Creativa della Musica Unesco

Bologna - Piazza Maggiore

Bologna Città Creativa della Musica Unesco

Ingresso

Ingresso gratuito

Orari:

Aperto tutto l'anno

Contatti

Telefono: +39 051 239660
www.bolognawelcome.it

Città della Musica UNESCO
Eccellenza del passato e ricchezza del presente fanno di Bologna il luogo migliore, dove produrre e consumare musica.
Prima in Italia e seconda in Europa dopo Siviglia, Bologna è dal 2006 Città Creativa della Musica UNESCO. Il prestigioso riconoscimento si fonda sulle eccellenze del passato e sulla ricchezza del presente.

Nel 1740 Charles de Brosses la definì "il gran seminario della musica italiana" e contribuì a farne, tra il XVII e XIX secolo, meta obbligata dei maggiori musicisti d'Europa: Mozart, Liszt, Mendelssohn e poi Farinelli, Rossini e Donizetti la scelsero come dimora per periodi più o meno lunghi della loro vita.

Oggi Bologna è una città di straordinaria vitalità dove, accanto a una quotidiana e diffusa proposta musicale, spiccano alcune eccellenze che confermano il suo primato nel panorama nazionale ed internazionale. Prestigiose istituzioni, come l'Accademia Filarmonica, il Teatro Comunale, con la recente Scuola dell'Opera, il Conservatorio G.B. Martini, il Dipartimento di Arte Musica e Spettacolo dell'Università convivono in un rapporto di proficua collaborazione con importanti rassegne di profilo internazionale: Bologna Festival, con una programmazione che accosta la musica antica alla musica contemporanea e a quella del '900; Musica Insieme, che dedica la sua XXIV edizione, Maestri d'Italia,  ai 150 anni dall'Unità d'Italia con molti nomi noti come Maurizio Pollini, Salvatore Accardo, Michele Campanella, Andrea Lucchesini e Giuliano Carmignola; Bologna Jazz Festival, che per l'edizione 2010 si è aggiudicato la partecipazione del colosso del sassofono Sonny Rollins; Angelica, il festival internazionale di musica d'arte e di ricerca che ha compiuto 20 anni di attività. Da un'idea di Carlo Maria Badini è attiva dal 2004 l'Orchestra Mozart con la Direzione artistica di Claudio Abbado, un altro punto d'eccellenza e di orgoglio della città.

Tra le tante eccellenze si presentano, anche con offerte dedicate alle scuole, il Museo internazionale e biblioteca della musica, il Complesso di San Colombano con la collezione di strumenti musicali del Maestro Luigi Ferdinando Tagliavini e Baby Bofè, il Festival di musica classica per bambini.

I nomi illustri non mancano anche nei generi più popolari o nelle nicchie della ricerca e del contemporaneo; qui  sono cresciuti Andrea Mingardi, Francesco Guccini, Lucio Dalla, Luca Carboni, Cesare Cremonini per la musica leggera; Cristina Zavalloni per la musica contemporanea e compositori e arrangiatori come Fio Zanotti e Celso Valli.

Fonte: redazione locale di Bologna

Foto: archivio di Aptservizi
Tags

Focus On