Turismo enogastronomico: eductour e workshop con 8 tour operator di Israele

Turismo enogastronomico: eductour e workshop con 8 tour operator di Israele

Dal 18 al 23 giugno otto tour operator provenienti da Israele parteciperanno in Emilia Romagna ad un eductour e a un workshop (al Castello Estense di Ferrara) alla scoperta delle opportunità offerte in regione per il turismo enogastronomico - L'iniziativa è promossa da Apt Servizi in collaborazione con la Camera di Commercio italiana a Tel-Aviv e la compagnia aerea Turkish Airlines - Tappe a Bologna, Ferrara, Ravenna, nel Modenese, Forlivese, Riminese e Casa Artusi

Otto tour operator israeliani saranno in Emilia Romagna, dal 18 al 23 giugno, per un educational tour alla scoperta della ricca offerta del suo turismo enogastronomico e per partecipare, il 20 giugno al Castello Estense di Ferrara, a un workshop alla presenza di 14 operatori turistici regionali.
L’'niziativa - promossa da Apt Servizi in collaborazione con la Camera di Commercio italiana a Tel-Aviv e la compagnia aerea Turkish Airlines - fa parte degli interventi del progetto sperimentale dedicato alla "food experience" (realizzato in collaborazione con Unioncamere e l'assessorato all'Agricoltura dell'Emilia Romagna) in vista dell'Expo 2015 di Milano, importante opportunità per incrementare in regione l’internazionalizzazione delle presenze turistiche. Analoghi workshop - con la partecipazione della stessa "squadra" regionale di operatori economici - si sono svolti il 16 aprile a San Paolo del Brasile all'interno di WTM Latin America, il 30 aprile a Bologna in collaborazione con il Buy Emilia Romagna, il 31 maggio a Bologna in collaborazione con le 100 Città d'Arte dell'Emilia Romagna e lo scorso 4 giugno a Londra. In particolare l'intervento della compagnia aerea Turkish Airlines - che garantisce dall'aeroporto di Bologna due voli giornalieri da e per Istanbul - fa parte di un accordo di collaborazione con Apt Servizi che riguarda la promozione dell'Emilia Romagna nei mercati asiatici a medio e lungo raggio.
Il programma dell'eductour inizierà nel pomeriggio di mercoledì 18 giugno a Bologna con l'arrivo all’aeroporto "Marconi" dei tour operator israeliani e la cena sarà preceduta da una breve passeggiata guidata nel centro storico. Il giorno dopo il programma prevede la visita al Museo Ferrari di Maranello, ad un'Acetaia di Produzione dell'Aceto Balsamico di Modena (a Formigine), al caseificio di produzione di Parmigiano Reggiano "Hombre" (a Modena). Il gruppo si trasferirà poi nel centro di Modena per il pranzo preceduto dalla visita dei Patrimoni Unesco: Piazza Grande, Duomo e Ghirlandina. Raggiunta Ferrara - altra città d'arte dell'Emilia Romagna con monumenti tutelati dall'Unesco e dove sorgerà il Museo nazionale dell’Ebraismo Italiano e della Shoah (MEIS) - i tour operator israeliani saranno accompagnati in un breve tour del centro storico prima della presentazione, presso l'hotel "Ferrara", della destinazione Emilia Romagna e della compagnia Turkish Airlines. La mattinata del 20 giugno sarà dedicata, presso il Castello Estense di Ferrara, al workshop sul turismo enogastronomico di esperienza in Emilia Romagna, mentre nel pomeriggio il gruppo raggiungerà Ravenna - altra città d'arte regionale con Patrimoni Unesco - per una visita guidata al centro storico e ai mosaici della Basilica di San Vitale e del Mausoleo di Galla Placidia. 
Il giorno successivo i tour operator israeliani visiteranno, a Bertinoro, una cantina vitivinicola prima di trasferirsi al Grand Hotel Terme della Fratta per il pranzo e un momento di relax nella SPA del centro termale. Nel tardo pomeriggio è previsto il trasferimento a Casa Artusi di Forlimpopoli dove gli ospiti assisteranno ad una lezione di cucina sulla preparazione della pasta fatta a mano e della piadina romagnola. Dopo la cena a Casa Artusi il gruppo parteciperà alla serata inaugurale della Festa Artusiana di Forlimpopoli.
Domenica 22 giugno i tour operator si trasferiranno a Rimini dove prenderanno parte ad un evento della rassegna enogastronomica "Al Mèni": la colazione-pic nic “Déjeuner sur l'herbe” nei giardini del Grand Hotel preparata dallo chef dell’albergo Claudio di Bernardo in collaborazione con Massimo Bottura e gli chef di "Al Mèni".
Dopo il pranzo presso un agriturismo di Montegridolfo, nelle colline Riminesi, sono previste tappe a Mondaino (dove figuranti in costumi d’epoca accompagneranno gli ospiti alla scoperta del borgo e dove degusteranno il locale Formaggio di Fossa) e a Verucchio.
Lunedì 23 giugno i tour operator visiteranno, in Valmarecchia, il borgo medievale di San Leo con la sua Rocca e concluderanno il tour - prima del rientro in Israele dall'aeroporto di Bologna - in un agriturismo di Santarcangelo di Romagna dove assisteranno ad un mini cooking show dedicato ad un dolce tipico romagnolo.
Questi sono gli operatori emiliano romagnoli che prenderanno parte al workshop del 20 giugno presso il Castello Estense di Ferrara: Argante Viaggi di Antea (Parma), Bologna Welcome (Bologna), Club di Prodotto Reggio Tricolore (Reggio Emilia), Costa Food Hotels (Riccione), Emiltur Blu (Modena), Food Valley Travel & Leisure (Parma), Larus Viaggi (Lido degli Scacchi-Ferrara), Modenatur (Modena), Ospitalità a Bologna (Bologna), Parma Incoming (Parma), Ravenna Incoming (Ravenna), Romagna Fulltime (Forlì), Tourinbo (Bologna), Trekkingitaly.net by Promoappennino (Zocca-Modena).


Focus On