Tre reporter francesi in tour per scoprire i tesori Unesco di Emilia Romagna e Lombardia

Tre reporter francesi in tour per scoprire i tesori Unesco di Emilia Romagna e Lombardia

Dal 25 al 29 giugno è in programma un eductour di Apt Servizi Emilia Romagna con la stampa francese specializzata in vacanze - Ospiti dell'iniziativa i giornalisti Raphaël Richard (del famoso sito di viaggi www.easyvoyage.fr con 2,5 milioni di visitatori unici), Mathilde Giard ("Le Journal du Dimanche", 223.000 copie di tiratura e 1.075.000 lettori), Michel Doussot (www.routard.com versione online delle guide turistiche Routard con più di 2 milioni di visitatori unici al mese) - L'iniziativa fa parte del progetto "Quadrilatero Unesco" per valorizzare i Patrimoni Unesco delle aree di confine tra Emilia Romagna e Lombardia - Il tour toccherà in regione le eccellenze Unesco di Bologna e Ferrara

Il più famoso sito di viaggi francese (www.easyvoyage.fr che con 2,5 milioni di visitatori unici è al secondo posto dopo Tripadvisor per offerte e vendita di viaggi vacanza) prenderà parte dal 25 al 29 giugno, con il responsabile della rubrica viaggi Raphaël Richard, all'educational tour alla scoperta del "Quadrilatero Unesco": l’'niziativa promozionale di Emilia Romagna e Lombardia per valorizzare i Patrimoni Unesco delle aree di confine assieme all’offerta culturale, artistica ed enogastronomica.
All'eductour parteciperanno altri due giornalisti francesi che scrivono rispettivamente per "Le Journal du Dimanche" (223.000 copie di tiratura e 1.075.000 lettori, la giornalista che parteciperà al tour, Mathilde Giard, ha vinto  nel 2013 il premio "Les plumes d'or" della stampa turistica organizzato dall'Associazione degli Enti turistici stranieri, Adonet) e per la versione online delle conosciute guide turistiche Routard (Michel Doussot scrive per www.routard.com con più di 2 milioni di visitatori unici al mese). Dopo l'arrivo - all'aeroporto di Bologna mercoledì 25 giugno - il terzetto di reporter francesi sarà accompagnato a visitare alcuni luoghi (dal Teatro Anatomico al Museo internazionale e biblioteca della musica) che hanno consacrato nel 2006 il capoluogo come Città Unesco Creativa della Musica. Altre tappe del tour pomeridiano riguarderanno San Petronio, Piazza Maggiore, l’Archiginnasio, le boutique enogastronomiche del Mercato di Mezzo. Dopo una cena a base di prodotti enogastronomici bolognesi giovedì 26 giugno il gruppo raggiungerà Ferrara (altra città d’arte regionale Patrimonio Unesco) dove, nel pomeriggio, farà un giro in bicicletta alla scoperta di questa splendida città del Rinascimento con tappe al Castello Estense, Palazzo dei Diamanti, Palazzo Schifanoia… Il gruppo di reporter sarà poi protagonista, presso il ristorante Cusina e Butega, di un corso di cucina rinascimentale (dove saranno preparati i cappellacci di Zucca e il pasticcio di maccheroni) cui seguirà una cena a base di prodotti tipici ferraresi.
Il programma dell'educational proseguirà, venerdì 27 giugno, in Lombardia con tappe a San Benedetto Po, nel centro storico di Mantova (Città Unesco), con un'escursione nel suggestivo percorso fluviale della "Riserva Naturale delle Valli del Mincio", la partecipazione ad uno spettacolo della rassegna musicale "Eterotopie".  Il giorno successivo è prevista la visita ad altri monumenti del centro storico di Mantova (Palazzo Te, Teatro Bibiena), la sosta a Cremona (città della musica e dei suoi liutai con riconoscimento Unesco) mentre domenica 29 giugno il gruppo raggiungerà Milano (Città Unesco) per una visita del Duomo, delle sue terrazze e del centro storico. Dopo il pranzo nel quartiere dei Navigli i giornalisti faranno ritorno con un volo a Parigi. Questo eductour dedicato alla stampa francese fa seguito a un'analoga iniziativa realizzata il 6-7 maggio con cinque giornalisti tedeschi e uno austriaco mentre, a metà settembre, sarà la volta di reporter provenienti dal Regno Unito.

Focus On