Città d’arte, buon cibo, Terra dei Motori: 6 reporter del Regno Unito in Emilia Romagna

Città d’arte, buon cibo, Terra dei Motori: 6 reporter del Regno Unito in Emilia Romagna

Una giornalista che scrive per il quotidiano "The Independent" alla scoperta, dal 12 al 16 maggio, dell'Emilia Romagna - Un altro gruppo di cinque reporter del Regno Unito visiterà, dal 15 al 18 maggio, città d'arte regionali (Bologna, Modena, Ferrara) e Comacchio - Al centro dei due eductour anche la scoperta delle eccellenze enogastronomiche e della "Terra dei Motori" - Il doppio appuntamento organizzato da Apt Servizi in collaborazione con l’Unione di Prodotto Città d’Arte, Cultura e Affari

Dal 12 al 16 maggio una giornalista che scrive per il quotidiano inglese "The Independent" (63.907 copie diffuse dal lunedì al sabato, 100.549 la domenica) sarà in Emilia Romagna alla scoperta delle città d'arte di Modena e Bologna. Sarah Gilbert, questo il suo nome, scrive anche per il trimestrale dedicato al cibo di qualità "Four Magazine" (65.000 copie).
L’appuntamento in Emilia Romagna con la stampa inglese proseguirà, dal 15 al 18 maggio, con l’educational tour di cinque reporter che visiteranno città d’arte regionali (Bologna, Modena, Ferrara) e Comacchio.
Al centro dei due eductour - organizzati da Apt Servizi in collaborazione con l’Unione di Prodotto Città d'Arte - anche la scoperta delle eccellenze enogastronomiche e della straordinaria "Terra dei Motori" emiliano romagnola.
I cinque reporter del Regno Unito scrivono per il "Sunday Express" (settimanale domenicale di lifestyle - 430.601 copie diffuse), "The Lady" (settimanale femminile - 30.000 copie), "Sunday Independent" (quotidiano domenicale irlandese - 229.382 copie), "Waitrose Kitechen" (mensile di cucina - 659.271 copie), "Prima" (mensile femminile - 260.734 copie).
Il programma del tour dei cinque giornalisti inizierà a Bologna con il pranzo di giovedì 15 maggio presso l'"Antica Salsamenteria Tamburini" nel rinnovato Mercato di Mezzo (dove sono presenti numerose boutique enogastronomiche) cui seguirà nel pomeriggio la visita al centro storico della città e la partecipazione ad un corso di cucina presso "Il Salotto di Penelope" che si concluderà con la cena. La serata terminerà con la partecipazione al concerto live al "Bravo Cafè".
Il giorno successivo - venerdì 16 maggio - il gruppo raggiungerà Modena per compiere una visita al centro storico (con il Duomo, la Torre Civica della Ghirlandina e Piazza Grande dichiarati dall'Unesco Patrimonio dell'Umanità), al MEF (Museo Casa Ferrari), trasferendosi poi al Palazzo Ducale di Sassuolo e in un'acetaia di Magreta di Formigine dove si produce Aceto Balsamico Tradizionale di Modena concludendo la serata, assaporando eccellenze enogastronomiche del territorio, presso il ristorante "L'Erba del Re" di Modena.
Sabato 17 maggio i giornalisti del Regno Unito raggiungeranno Ferrara per visitare il centro storico dichiarato Patrimonio Unesco cui seguirà un pranzo a base di specialità locali presso il ristorante "Cusina e Butega". Il tour prevede la visita di Comacchio e del Museo delle Valli con un tour in barca nelle Valli di Comacchio. In serata è prevista una cena a base di specialità locali presso il ristorante "Ciacco" di Bologna e sarà possibile assistere all'arrivo in città, da Roma, delle auto che partecipano alla gara di auto d'epoca "Mille Miglia".
Domenica 18 maggio, prima del volo di rientro a Londra, l'educational tour si concluderà con la visita, a Palazzo Fava, della mostra "La ragazza con l'orecchino di perla - Il mito della Golden Age da Vermeer a Rembrandt. Capolavori dal Mauritshuis".
L'eductour in Emilia Romagna di Sarah Gilbert - che scrive per "The Independent" e "Four Magazine" - inizierà lunedì 12 maggio con tappe nelle città d'arte di Modena e Bologna. Nel pomeriggio del 15 maggio la reporter si unirà ai cinque giornalisti del Regno Unito seguendo il loro programma di visita mentre, il giorno dopo, farà ritorno a Londra dall'aeroporto di Bologna. Prosegue così l'interesse del quotidiano "The Independent" per l'Emilia Romagna dopo la pubblicazione, lo scorso 1 febbraio, di un articolo dedicato alla città di Bologna dal titolo: "48 ore a Bologna".

Focus On