4 reporter UK nelle Città d’Arte - La Tv inglese ITV alla scoperta dei prodotti DOP

4 reporter UK nelle Città d’Arte - La Tv inglese ITV alla scoperta dei prodotti DOP

Dal 12 al 15 giugno quattro reporter del Regno Unito sono stati presenti in regione per partecipare a un educational tour con tappe a Ravenna, Casa Artusi, Bertinoro, Rimini e la Valmarecchia - L'iniziativa è promossa da Apt Servizi e Unione di Prodotto Città d'Arte - La regione sarà al centro (13-18 giugno) delle riprese della nuova serie del programma di cucina trasmesso dalla Tv inglese ITV

La ricca offerta delle Città d'Arte dell'Emilia Romagna e la valorizzazione delle sue eccellenze enogastronomiche sono al centro di due importanti iniziative promozionali realizzate da Apt Servizi per il Regno Unito.
La prima iniziativa è un educational tour (12-15 giugno) di 4 reporter del Regno Unito nelle province di Ravenna, Forlì-Cesena, Rimini. Dal 13 al 18 giugno (questa la seconda iniziativa) una troupe televisiva inglese sarà in regione per raccogliere immagini da inserire nella seconda edizione di un seguitissimo programma di cucina, condotto dallo chef inglese di origine italiana Gino D’Acampo su ITV (Independent Television). Questi due educational seguono il workshop, dedicato al turismo enogastronomico dell'Emilia Romagna, svolto lo scorso 4 giugno a Londra tra 13 buyer inglesi specializzati in tour enogastronomici in Italia e 13 operatori turistici regionali.

Ravenna, Casa Artusi, Rimini, Valmarecchia: tour di 4 reporter del Regno Unito
Quattro reporter del Regno Unito hanno partecipato, fino a ieri, a un educational tour organizzato da Apt Servizi e dall'Unione di Prodotto Città d'Arte che ha fatto tappa nelle province di Ravenna, Forlì-Cesena, Rimini.
I reporter scrivono per i quotidiani "Daily Mirror" (2.716.422 copie diffuse), "Daily Star" (1.333.953 copie diffuse) e per magazine online: "All About You" (570.000 visitatori unici) e "Running in Heels" (150.000 visitatori unici).
Il gruppo dei reporter arrivato giovedì 12 giugno all'aeroporto di Bologna e, dopo il pranzo a Dozza, si è trasferito a Ravenna per la visita al centro storico con i suoi monumenti paleocristiani e bizantini dichiarati Patrimonio Unesco. In serata i reporter hanno partecipato ad un appuntamento artistico del cartellone di Ravenna Festival: il balletto "Terramara", un duetto che è una performance di grande poesia che narra le mille sfaccettature dell’amore. Venerdì  il programma dell'eductour ha previsto una tappa in mattinata a Casa Artusi di Forlimpopoli per una lezione di cucina e il pranzo, una sosta nel pomeriggio a Bertinoro (con visita alla città e una degustazione di prodotti enogastronomici in una fattoria) il trasferimento in serata a Rimini dove si è svolta una cena a base di eccellenze ittiche dell'Adriatico.
Sabato i quattro reporter del Regno Unito hanno visitato in mattinata il centro storico di Rimini e, nel pomeriggio, fatto tappa a Montebello di Torriana nel leggendario castello del fantasma di "Azzurrina", a San Leo e alla sua Fortezza (al centro il 14-15 giugno di eventi di ricostruzione storica della rassegna “Al tempo del Duca”). La giornata si è conclusa con la visita a Santarcangelo di Romagna e una cena a base di prodotti locali di eccellenza. Domenica 15 giugno il gruppo farà rientro nel Regno Unito dall’aeroporto di Bologna.
Dopo quello del 15 e 18 maggio (che ha visto presenti sei reporter nelle Città d'Arte regionali di Bologna, Modena, Ferrara) questo è il secondo educational tour dedicato alla stampa del Regno Unito promosso da Apt Servizi e Unione Prodotto Città d'Arte per valorizzare le città d'arte regionali.

Cibo e cultura: la regione "set" di un seguito programma tv inglese
Eccellenze enogastronomiche e turistiche dell'Emilia Romagna saranno al centro, dal 13 al 18 giugno, delle riprese del programma televisivo inglese Gino's Italian Escape, condotto dal 37enne chef Gino D’Acampo molto popolare nel Regno Unito. L'anno scorso la prima edizione del programma - che va in onda sull'Independent Television (ITV) - ha registrato un grande successo in termini di audience, con punte di 3.800.000 telespettatori.
Le riprese - che si svolgeranno in provincia di Parma, Modena e Bologna - prevedono prima la presentazione del prodotto enogastronomico regionale e successivamente la realizzazione di una ricetta.  Si parte venerdì 13 giugno presso l’Antica Corte Pallavicina a Polesine Parmense. Gino D’Acampo andrà alla scoperta, assieme a Massimo Spigaroli (consulente nell’inverno 2007 come gastronomo e norcino del Principe Carlo d’Inghilterra) del Culatello di Zibello confrontandolo poi con il Prosciutto di Parma e, nella stessa location, sarà cucinato un piatto di "Melanzane alla Parmigiana". Sabato 14 giugno, in mattinata, spazio al Parmigiano Reggiano, per documentare, in un caseificio, come nasce il Re dei formaggi. Domenica 15 giugno la mattinata sarà dedicata alla promozione di un altro prodotto Dop: l'Aceto Balsamico tradizionale di Modena utilizzato nella ricetta "Pollo con Aceto Balsamico". Dal 16 al 18 giugno lo chef D’Acampo sarà a Bologna alla scoperta della pasta fatta a mano, dell’arte del ragù, della mitica Mortadella, delle straordinarie "boutique" enogastronomiche del Mercato di Mezzo e delle bellezze artistiche del centro storico. 

Focus On